domenica 10 gennaio 2016

Amiche

Certe persone hanno la meravigliosa capacita' di restituirmi la fiducia nella vita. La fiducia nelle relazioni umane, nell'amicizia, nei legami profondi.

Ed e' cosi' che ultimamente ho voluto dedicare del tempo a queste persone. 

Amiche speciali, con le quali le parole scorrono veloci e il tempo passa cosi' in fretta da dimenticare dove hai appoggiato l'onnipresente smartphone. (La cui frequenza di consultazione e' direttamente proporzionale alla noia che suscita l'interlocutore e la situazione.).

Amiche con le quali non c'e' bisogno di calibrare i toni della conversazione e non c'e' bisogno di dimostrare niente. Amiche con le quali non ci sono segreti perche' anche a non verbalizzare, te li leggono in faccia i tuoi crucci, le tue incoerenze e le tue marachelle.

Amiche con le quali c'e' sempre una via d'uscita agli screzi. Perche' basta parlarne.

Amiche sulla stessa lunghezza d'onda. 

Amiche con le quali convenevoli non esistono, e un invito a cena e' una pasta con le zucchine improvvisata dopo un pomeriggio di chiacchiere. 

Amiche dalle quali stai a dormire sul divano e ti prestano il pigiama.

Amiche che ti riconciliano con l'essere donna.

Amiche che rinnovano la convinzione che possano ancora esistere conversazioni che arricchiscono profondamente.

Sono sempre stata fortunata, con le amiche. E quelle che mi hanno accompagnata finora me le tengo strette. 

Grazie, amiche, che siete tra le cose piu' preziose della mia vita.