venerdì 8 novembre 2013

Felicità è

Lisbona, Aprile 2013
Sentire di avere il diritto di stare al mondo. Di occupare quello spazio che riteniamo giusto  per noi, né troppo grande né troppo piccolo. Senza doverlo continuamente mettere in discussione. Senza sentire che qualcuno sgomita per rubarcelo, o che dobbiamo fare i salti mortali per difenderlo. Perché l'abbiamo già conquistato.

Felicità arriva quando meno te l'aspetti, che magari stai mangiando una zuppa verde che sa di coloranti, con un cucchiaio di plastica in un fast food finto salutista affollato e umido dalla pioggia che portano le persone, mentre entrano ed escono di fretta.

Felicità è potersi fermare un attimo, tirare un respiro e godersi a pieno titolo un'ora un giorno o un intero periodo senza affanno, con la coscienza a posto di chi ha fatto il proprio dovere, qualsiasi esso sia nella nostra personale scala di valori.