martedì 31 luglio 2012

Città d'agosto

Ah, che poesia la città d'agosto, diceva un mio romantico compagno di università. Cinefilo dagli occhiali spessi 10 cm, amava passare le torride giornate milanesi di agosto perso nei cinema d'essai, a vedere, probabilmente da solo, pellicole che in tutto avrebbero potuto contare su un'audience di 100 persone.

In effetti c'è una nicchia di viveur che affermano che stare in città ad agosto è un'esperienza trascendentale, rasserenante, che aiuta a ritrovare l'equilibrio con se stessi. Ma vuoi mettere, le strade senza traffico? E' una delle argomentazioni più utilizzate. C'è una pace, finalmente in ufficio riesco a fare tutto ciò che ho sempre rimandato durante l'anno, dice la versione finto-workaholic.

Nonostante possa constatare con i miei occhi gli indubbi benefici elencati dai signori di cui sopra (i quali, guarda caso, non sono mai stati costretti a stare in città ad agosto, ma semmai l'hanno scelto), a me, purtroppo, stare in città ad agosto fa sentire un cane abbandonato.

Che io mi trascini nel caldo torrido di Milano, o nel freddo antipatico di Bruxelles, la sostanza non cambia. Quello che conta è che "tutti" sono fuori città. E io mi crogiolo in un vittimismo eroico, indugiando appena sulle foto che gli amici più fortunati postano online da Milano Marittima o dalla Thailandia. 

Soffro in silenzio nella città d'agosto, anche se so che prima o poi il mio turno di vacanza verrà. In fondo, c'è più gusto a raggiungere una meta se prima c'è un po' di sofferenza.

6 commenti:

  1. ma ad agosto a Bruxelles non è estate! lo è per gli stranieri, esseri metafisici con il corpo in Belgio e la testa in patria, che non aspettano altro che agosto per le ferie estive, ma la città difficilmente rimane deserta, vieni stasera a Place du Chatelain, con questo tempo, e vedremo quanto deserta è questa capitale;) lo so che lì stanno un po' con la puzza sotto al naso, ma è pieno di vita e io sarò lì dalle 19 con un pad thai in una mano ed una birra nell'altra :)

    RispondiElimina
  2. Quindi mi confermi che anche il resto d'Europa si ferma ad agosto?! Sono sconvolto.

    RispondiElimina
  3. Forse Andima ha ragione sul Belgio in generale, ma per tutto cio' che ruota attorno alle istituzioni UE agosto e' davvero un periodo morto (il parlamento, ad esempio e' chiuso tutto il mese). Quindi, frequentando solo expats e in larga maggioranza italians, l'esodo di agosto si avverte eccome!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero:) Ah, contrordine!, oggi sembra vadano tutti a Bruxelles les bains

      Elimina
    2. BXL Les Bains e' talmente brutta e tamarra che volevo dedicarci un post! cavoli se ci vai stasera dovro' batterti sul tempo : ))

      Elimina
    3. ahahaha mi associo, non mi e' mai piaciuta troppo e infatti stasera mi sa che sarò a Chatelain a salutare dei ragazzi che partono per un mese di vacanze (giusto per confermare il post!), ma dovrei salutarne altri che vanno a Bxl les bains, ma l'ubiquità non ce l'ho (ne' la voglia di mettermi in metro/tram che con questo caldo diventano forni dagli odori leggendari, per arrivare al canale) e allora ciccia.

      Elimina