lunedì 13 febbraio 2012

Collegio d'Europa

Vuoi fare un Master in Studi europei? Ecco spiegato in sintesi che cos'è il master UE per eccellenza: il Collegio d'Europa...con gli occhi di chi l'ha vissuto ; ))



13 commenti:

  1. Buongiorno Fra,

    ho letto con entusiasmo il tuo articolo sul Collegio d'Europa e mi sono sorpreso per quanto condivido le tue idee e descrizioni. La cosa divertente è che io il Collegio non l'ho (ancora) fatto, ma l'ho immaginato per quasi tre anni ormai, a dirlo mi fa paura...
    Al momento cerco di mantenere un'aria disillusa ma concentrata nell'attesa di avere qualche notizia dal Ministero degli Esteri in merito alla selezione!

    Vorrei farti una domanda: se hai fatto il colloquio a Roma, con che tempistiche e modalità si è svolto il tutto?

    Un caro saluto e un sincero apprezzamento per il tuo Blog:)

    /Emanuele

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io sono nella stessa situazione di attesa.... aiuto che ansiaaaaaaa!
      ma soprattutto, si è avvisati anche nel caso in cui non si è selezionati per andare al colloquio al MAE??
      Federica

      Elimina
  2. Ciao Emanuele, grazie per il messaggio! Da quello che mi ricordo, il colloquio era ad aprile, e ho saputo tutto verso giugno...mi avevano mandato una lettera.
    In bocca al lupo e ricorda, tutto sta nel partire con lo spirito giusto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fra, avvisano anche se non si è stati selezionati per il colloquio, che tu sappia?
      sono stanca di fare agguati al postino ogni mattina sperando che sia arrivato un segno di vitaaaa! XD

      Elimina
  3. Cari tutti, ho dato un'occhiata alle mie mail ai tempi della selezione, e la convocazione al colloquio era in effetti "entro la prima metà di marzo". Quindi dovremmo esserci! Purtroppo non so dirvi se arrivi anche una comunicazione in caso di esito negativo della candidatura...in ogni caso io e i miei colleghi avevamo individuato un referente al MAE (indicato credo da qualche parte nel bando) e bastava scrivere a questa persona per avere delucidazioni, in genere rispondeva.

    RispondiElimina
  4. Ciao a tutti!! Sono stata selezionata per il colloquio ma ancora non ho nessuna notizia :-( voi sapete qualcosa? Trovo strano che ancora non abbiamo comunicato le date!!

    RispondiElimina
  5. Salve, sono la madre di una ragazza primo anno Scuola Superiore,in Italia. Le consigliereste di trasferirsi all' Estero (dal terzo anno ), Bruxelles o altro, per intraprendere una Carriera Diplomatica (avere possibilità di arrivare al Collegio Europeo in eta' inferiore), maggiori relazioni e possibilita' ? Quale Scuola Superiore a Bruxelles? (pubblica perché il costo privata mi sembra proibitivo!) Grazie e in bocca al lupo a tutti voi!

    RispondiElimina
  6. @Adriana.Buongiorno! Mi pare di capire che, visti i tempi che corrono, giustamente lei pensa ad equipaggiare sua figlia per un eventuale futuro all'estero. A mio avviso non è necessario iniziare a trasferirsi già dalle superiori. Quello che occorre fare assolutamente, già dalle superiori, è invece assicurarsi un ottimo livello di inglese (e possibilmente un'altra lingua) tramite corsi e magari qualche soggiorno di media durata all'estero. La padronanza dell'inglese fa già la differenza anche in patria. Il mio consiglio sarebbe di iniziare a pensare all'estero a partire dall'Università.
    Per quanto riguarda la Carriera diplomatica, non ne farei la mia prima scelta: le possibilità di passare la selezione sono davvero basse, notoriamente per l'alto livello di raccomandazioni (è l'apoteosi del concorso all'italiana, per intenderci). Esistono moltissime altre possibilità - anche più interessanti - di lavorare in ambito internazionale, a partire dalle istituzioni UE.

    RispondiElimina
  7. Ciao !

    Mi chiamo Mirko Di Benedetto e sono un laureando. il College of Europe è la scuola presso cui vorrei specializzarmi. So che è un organismo iperselettivo e che voi siete molto bravi ed è per questo che vi scrivo. Volevo solo chiedervi che tipo di preparazioni avete seguito per sostenere il colloquio, se si fanno dei corsi per accedere al college e che requisiti siano in generale richiesti. In verità la mia vera passione è il diritto internazionale e desidererei specializzarmi a Ginevra, ma ritengo che un buon internazionalista non possa ignorare il diritto europeo.

    Un saluto e i miei migliori auguri per il vostro lavoro
    Mirko

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Mirko,
      sì, è vero che il Collegio è un istituto rispettato, ma senza esagerare. Accedervi non è così difficile, soprattutto se, come mi pare di capire, vieni da una laurea in relazioni internazionali.
      Io devo confessare che mi sono preparata leggendo un libro acquistato in aeropoerto dal titolo improbabile di "The armchair diplomat" (prontuario semiserio sull'Europa e le relazioni inernazionali) e scaricando qualche spiegazione di base sul funzionamento delle istituzioni dal sito della Commissione europea.
      Quello che conta al colloquio, oltre alla buona conoscenza di inglese e francese, sono soprattutto entusiasmo e motivazione. Devi essere cioè preparato a mostrare perché vuoi studiare lì e cosa intendi fare concretamente con quel pezzo di carta.

      Elimina
    2. a distanza di più di un anno ritrovo questo blog e scopr uesta bella risposta. ho il colloquio dopodomani. un caro saluto e grazie mille per l'incoraggiamento. mirko

      Elimina
  8. ps: potete anche scrivere al mio indirizzo mail che è il seguente: kallistos@hotmail.it
    grazie infinite

    RispondiElimina