martedì 19 luglio 2011

News of the World si da' alle PR

Lo scandalo News of the World ha tra le sue vittime anche circa 200 giornalisti. Quelli che, immagino con gradi di convinzione e di precarietà contrattuale diversa, lavoravano nella redazione del controverso giornale britannico. I giornalisti ormai disoccupati non si sono dati per vinti e stanno già correndo ai ripari nel più classico dei modi: darsi alle PR. Come si affretta a riportare PRWeek, alcuni avrebbero già presto contatti con agenzie di Pubbliche relazioni, pronti a sistemarsi umilmente tra comunicati stampa e recall.

Nel contempo, lo stesso Murdoch si è affrettato a siglare un contratto con uno dei big delle PR mondiali, per gestire la potente crisi di immagine generata dal phone-hacking scandal.

Insomma, la catastrofe Murdoch segna una sconfitta del giornalismo a tutto tondo: primo perché ha superato ogni confine di decenza, secondo perché si è dovuto rivolgere alle PR per farsi salvare, e terzo perché ha dato in pasto alle PR l'ennesima serie di professionisti, qualcuno forse anche valido e recuperabile.

[Ecco un'ottima sintesi del caso News of the World]