giovedì 9 dicembre 2010

Collaborazioni pagate: tecniche efficaci per pubblicare articoli retribuiti

E' questa concezione del "retribuito" come un optional, un appetitoso incentivo, una ciliegina sulla torta, che sta portando i free-lance alla rovina...

[continuo a vedere un "mal" che si inserisce fra "collaborazioni" e "pagate"...devo andare dall'oculista?]

1 commento:

  1. cara Fra, se non lavori in un'agenzia e su nomi che f/hanno la voce grossa, questo vale anche per le mitiche pr. epperò il commercialista, che pura sa quanto poco "guadagni", ti stacca una fattura da 180 euro + iva per un micro consiglio al telefono. (però pensa che vita triste!) ;-)

    RispondiElimina